Seconda stella a destra questo e' il cammino.... www.RobertaSmedili.it

la "missione" in Tanzania di Stefania amica dell'isola che non c'è

VENITE E VEDRETE 2010



“Come si fa a capire la povertà del mondo di oggi?
Basta pensare al sifone del gabinetto: chi sta in alto respira aria pulita e guarda verso il cielo.
Chi sta nella strettoia centrale si industria a galleggiare sulla schiuma.

Ma chi sta sotto la curva del sifone, per quanti sforzi faccia, non ha modi di risalire.
In altre parole: i poveri sono sempre più poveri”.


A te che stai per incontrarli, con l’augurio di vivere fino in fondo questa grande possibilità che il Signore ti ha dato.


Stefania assieme a Roberta il 14 agosto 2008



IL PROGRAMMA DELLA MISSIONE IN TANZANIA

 

il link del centro missionario diocesano di Biella

clicca sotto per visualizzarlo
 

http://www.cmdbiella.org/


 

 la lettera di Padre Roberto Melis ai partenti per i luoghi di missione

Clicca sotto per leggere

http://www.cmdbiella.org/PDF/letterapartenze.pdf

 
Data: 27 Luglio 2010
Notizia: Partenza da Malpensa alle ore 10,55 - Arrivo regolare a Roma FMO ore 12,20

Carissimi siamo appena atterrati a Roma e abbiamo scoperto che la Eli Nava se la fa sotto....ha paura di volare, ma meno male che il povero Gianni, il suo sfortunato vicino, l'ha rincuorata mentre a Teo é andata meno bene...ha una mano stritolata!!!!


Data: 28 Luglio 2010 (ore 14,00)
Notizia:
This time is time for Africa!!! Siamo in Africa!!!!
Dopo un sacco di vicissitudini, posti sull'aereo in stand by, bagagli a mano imbarcati in stiva, attese estenuanti, abbiamo toccato il suolo!
Siamo tutti emozionati, ora compiliamo il visa form e via per la missione!!!
Feel free feel at home come ci ha detto un viaggiatore tanzano!alt
Un abbraccio a tutti!! Gruppo Muheza!





Data: 28 Luglio 2010 (ore 23,30)
Notizia:
...E dopo un lungo viaggio in pulmino finalmente eccoci a MUHEZA!!!!
Un'accoglienza commovente e un'ospitalità mozzafiato sono i nostri primi passi in questa africa tutta da
scoprire!

Data: 30 Luglio 2010
Notizia:Jambooooo!! Ecco un breve riassunto della nostra prima giornata a Muheza!
Sveglia h 9 per recuperare un po' di sonno perso e subito colazione con bluband (per chi non lo sa margarina) e vero latte di vacca.
Poi prendiamo le misure con la nostra missione.
Viaggio in dala dala verso Tanga per respirare l'aria dei mercati e l'impatto con una realtà sconosciuta che non è nostra.
Siamo andati a visitare la comunità rosminiana della città con la scuola!
Ora un momento di preghiera e meditazione!

Noi:
La Cate ha imparato mezzo vocabolario swahili, sista Ave prega per non incontrare insetti, Ste medita e straparla, Teo muore dal ridere per la Ste, Mariachiara fa insalate di agrumi, Ale fa il menestrello, Elisa Nava è alla frutta, Elisa da la sveglia ed è il primo miracolo!

..............'Masai' che bello Geremia!
Un abbraccio a tutti!

 

Data: 1 Agosto 2010
Notizia:
Jumbo!!! Un saluto calorosissimo come l'accoglienza nella casa di teacher Mary, un abitante del villaggio vicino alla missione!!
Finalmente abbiamo visto la chiesa in costruzione, uno dei progetti per cui abbiamo raccolto i fondi che abbiamo portato qui.
I bambini vanno pazzi per le foto e noi impazziamo per preparare la serata con le suore juniores, che risulta una gran serata!!
Questa mattina la sveglia e' suonata prestissimo per partecipare alla prima vera messa africana, piena di canti gioiosi e bella gente!!assaggiamo un pezzo di africa difficile da digerire facendo un giro al mercato...
suor Lilia ci tiene arzilli...oggi vedremo cosa ci aspetta!!
Un abbraccio tanzanese da tutti noi!



Data: 5 Agosto 2010
Notizia:
Jambo a tutti! Qui stiamo bene, la vita procede regolarmente, tra turni in cucina e visite ai bambini del villaggio e della scuola.
Domani partiremo per Kwediboma a trovare gli altri ragazzi e conoscere un po' la realtà missionaria di lassù.
Poi, tutti insieme, andremo a Kibirashi nel villaggio Masai e forse verso Morogoro.
Ieri Teo ed io siamo andati a caricare cemento con  Padre Nazareno, uno spettacolo... scaricano bilici di sacchi di cemento da 50 kg caricando tutto in testa.
Le ragazze sono messe un po' alla prova da Suor Lilia che fa far loro pulizie e prove del cuoco... e non sono molto abituate.
Le riflessioni serali sono veramente belle e profonde, si parla tutti confrontandosi su tante tematiche. 
Vi abbracciamo forte

Data: 9 Agosto 2010
Notizia:
Jambo!!! Abbiamo appena lasciato Kwediboma  ed i ragazzi che ci hanno ospitato nella loro casa!!
Il viaggio di andata é stato molto lungo e tortuoso... quasi da vomito... ma molto off road!!
Appena arrivati ci hanno offerto uno spuntino a base di chapati e marmellata ma sopratutto una torta fantastica alla banana e cocco! Ci siamo poi sistemati nelle camere e siamo andati a fare un veloce giro nel paese.
Rispetto a Muheza è ancora più povera, più Africa, quasi tutte le case sono fatte di fango e tetti di paglia.
La serata è trascorsa piacevolmente raccontandoci gli aneddotti dei giorni passati.
Nei giorni successivi siamo stati in visita al dispensario, una struttura di cura, costruita quasi interamente con le offerte Italiane. 
E' un vero punto di riferimento per la gente del posto e non solo, in quanto gestito da suore italiane che stanno formando quelle africane.
Molto pulito ed efficiente rispetto a quello di Muheza, veramente da terzo mondo.
Ieri abbiamo partecipato alla messa nel villaggio masai di Kibirashi a circa un'ora dalla missione di kwediboma.
L'accoglienza è stata fantastica, tutti intorno a noi a salutarci, offrirci un thè molto particolare fatto di latte e spezie... e guai a rifiutare!
La messa è molto sentita nel villaggio, molti sono i canti e i balli che rallegrano il momento.
Prima di andarcene non poteva mancare un omaggio alle suore... e cosa ci hanno dato???
Una capra!!!
Ora ci spostiamo verso Morogoro dove c'è la casa di formazione delle novizie.
Al nostro ritorno a Muheza verranno a trovarci i ragazzi di Kwediboma, così potranno vedere anche loro dove abitiamo e cosa ci sta intorno. 
Un abbraccio 
Gruppo Muheza

Data: 9 Agosto 2010
Notizia:
Jambo a tutti!!!!
Gestire oltre cento bambini all'intervallo, sgranare montagne di maindi (mais), cogliere e spolpare spicchio per spicchio quaranta chili di arancie, animare serate di giochi per dozzine di giovani aspiranti, e' nulla rispetto ad affrontare il turno di cucina sotto il comando meticoloso e attento di sista Lilia Tozzini, il pilastro della nostra missione.
Mamme: preparate le cucine che stanno per tornare vere donne di casa.
Gli uomini godono di grazia in quanto tali!!
Scherzi a parte stiamo imparando che la nostra prima missione e' quella di migliorare noi stessi.
In questi giorni siamo impegnati nell'animazione dei bambini nelle scuole, nei quotidiani lavori della missione e nella conoscenza dei villaggi circostanti. Ieri ci siamo avventurati nel mercato locale ricco di profumi e colori nuovi ma povero ed essenziale. Prima di rientrare alla missione siamo passati a casa di Stephano, il nostro autista: l'accoglienza degli indigeni ci sembra sempre quasi esagerata.
Vi scriviamo a lume di candela perche' la luce ci ha momentaneamente abbandonati!!!
Stiamo tutti bene, temperature ok. Ha appena finito di piovere, ma questo ci ha permesso di raccogliere acqua necessaria per farci un bel bucato.
Buona notte a tutti!!!
Ps: mozambichini attenzione che tiriamo l'acqua!!!!
Un abbraccio!!
Gruppo muheza!!

Data: 12 Agosto 2010
Notizia:
Abari! ecco il gruppo muheza con notizie dell'altro mondo!
Dopo altre 4 ore sul nostro daladala (che negli ultimi giorni e' diventato la nostra seconda casa) siamo giunti lunedì a Morogoro dove siamo stati accolti a braccia aperte dalla grintosissima sista rosmary, la dolce sista giuliana e dalle novizie che ci hanno rifocillato di cibo, preghiere e nanne nelle irrinunciabili zanzariere che ci facevano quasi da sudari.
Siamo immersi in una citta' che sembra quasi una citta'; i bimbi hanno scarpe e calze del loro numero e non ci sono case con tetti di paglia come nella (ormai) nostra muheza ma la casa delle suore ci sembra nel contesto più spinoso tra tutte quelle visitate: muri alti, guardiani attenti, cani da guardia... e il clima più teso.
Il giorno dopo siamo partiti per il vicino parco Mikuni dove ci siamo concessi una giornata da veri turisti: le giraffe ci guardavano divertite dal ciglio della strada provinciale e nel parco abbiamo conosciuto le bestie più fantasiose al mondo... le zebre!
Che fantasia nei loro colori e nella loro capigliatura!
Siamo stati fortunati nell'assistere oltre che alla lotta delle antilopi e alle pennichelle degli ippopotami alla digestione di una leonessa che si mangiava a quattro palmenti la nostra amica zebra.
Dopo la messa con le novizie celebrata a sorpresa un po' in italiano ci siamo intrattenuti con loro in giochi e canti fino a tarda sera.
Stamattina siamo ripartiti (con un po' di malinconia) per muheza che a tutti e' mancata.
Nonostante la stanchezza di un altro viaggio da 5 ore siamo subito corsi a sgranare maindi con le aspiranti e a giocare con i bimbi della scuola (che a calcio ci danno la birra).
Ora prima di dormire dipingiamo la madonna della parrocchia che era un po' verde di muffa e con uno strano smalto ai piedi: domani sveglia presto per andare a Mombani... usiku muema!

Ps:ramelli gal vi ricordate ancora di me?
Io si' ma rimango qui, Tosi grazie degli auguri Mamma Nava e papa' Nava buon viaggio!
Gli altri sono a nanna,provati dal restauro ma vi vogliono bene!

Data: 15 Agosto 2010
Notizia:
Abariii!! Questi giorni di silenzio sono stati causati da un attento lavoro di restauro della madonnina e di accoglienza per i nostri amici di kwediboma!!
Giovedì mattina avevamo programmato di fare visita alla casa dei padri rosminiani a mombani, per poi immergerci nell'alta marea dell’oceano indiano!!
ma... In africa non si programma nulla, infatti la pioggia africana ci ha accompagnato tutto il giorno quindi siamo tornati a casa!
le suorine ci hanno proposto un momento di preghiera e adorazione con loro, ricca di canti tipici e contornati dalle loro voci angeliche!!
dopo il lavoro nel granaio con le aspiranti sono arrivati i ragazzi di kwediboma accompagnati da sista alberta,abbiamo cenato a base di mandase e abbiamo trascorso una super allegra serata in compagnia di sista demetria, iacinta e di tutte le aspiranti!
Venerdì i due gruppi si dividono e noi di muheza ci dividiamo tra i vari lavoretti (finalmente torniamo dai watoto dell asilo con il nostro pezzo forte... Samaki!!!).
Padre nazareno si offre di celebrare la messa nel pomeriggio, un momento davvero intenso durante il quale le tre parole portanti del capitolo scout (vedere, giudicare, agire) sono un invito incisivo per le nostre esperienze!!
portiamo un po d acqua ai bimbi di misufini e ci dilettiamo in una serata canora con le suorine!!
Stamattina i ragazzi di kwediboma sono partiti su una jeep ultra carica... noi abbiamo preparato la festa per i bimbi dell villaggio:  ebbene si,tra meno di un ora arriveranno qui oltre cento bimbi per i quali abbiamo preparato il piatto tipico (pilao) a base di riso e carne,tanti giochi e cantiiii!!

Papino ramellino: tanti auguri a te,tanti auguri a te, tanti auguri caro carissimo,tanti auguri a teee, hongera!!
Abdel: ciao papa' hassan, tutto ok devi venire qua
Sista ave: ciao arca pacis
Nava: imparo a suonare la chitarra oggi primo complimento in cucina!
Ale: pole pole imparo anche il kiswahili! Un abbraccio.
Eli: un abbraccio a tutti e1carezza a ettorino
Teo: ha scoperto l arte di tagliare le cipolle
Mericler: il pilau non ha più segreti x me
Un abbraccio
Gruppo Muheza

Data: 17 Agosto 2010
Notizia:
Carissimi jambo!!!
Rieccoci comparire dopo i lavori quotidiani!
Ci eravamo lasciati con il gruppo kwediboma e la madonnina in restaura.
Bene i kwedibonini sono tornati a casa e la madonna in parrocchia, giusto in tempo per la festa dell'assunta!
Sabato è stato un giorno di grande festa, abbiamo preparato con l'aiuto delle aspiranti un pranzo a base di pilau, insalata di cavoli e bibita per circa 90 bambini.
Il pomeriggio è stato rallegrato da giochi a squadre!
Troppo bello vederli arrivare vestiti con gli abiti per la festa e per mano il fratellino/sorellina, poi ammirare con quanta tenerezza se ne prendevano cura, imboccandoli e badando a loro.
Domenica abbiamo festeggiato la festa dell'assunta e il vero compleanno di suor Ave, un pranzo con tutta la comunità e poi canti e balli!!!!!la sera vorrete mica non farci mangiare di nuovo con le suore e rifesteggiare suor Ave in vero stile africano con una mezz'ora circa di canti e grida, coronando il tutto con una torta africana.
Questa é la parte bella dell'Africa che riserva però anche delle brutte scene di vita.
Misufini villaggio ghetto lebbrosario poco distante da noi.
Che dire se non disastro.
Persone emarginate dalla società, guarite dalla lebbra che vivono nella sporcizia senza acqua, perchè nè governo nè altri vogliono fare niente.
Purtroppo noi non possiamo portare cisterne per la raccolta acqua perchè come ci dice la sista non è casa nostra.
E come piccolo palliativo compriamo delle casse d'acqua da portare alla gente.
Vedremo dall'italia cosa si potrá fare.
Oggi ci attendono alcuni lavoretti in missione tra cui la calce alle piante, la cucina e le pulizie!
Domani purtroppo sará l'ultimo giorno e poi c dirigeremo in capitale!!!
Kwaeri a tutti!!!
 
I muhezin

Data: 20 Agosto 2010
Notizia:
Ultima news....Jambo....l'ultimo jambo!!
Sighhhhh siamo al gate per imbarcarci per Addis Abeba, che tristezza salutare le siste e Stephano, il nostro super autista!!
Ieri ed oggi siamo stati in capitale a Dar es Salaam a fare qualche acquisto per casa e cmd.
Questi 26 giorni sono stati belli ed intensi, ma al nostro ritorno vi racconteremo i particolari.
 
Un abbraccio
A domani
 
Gruppo Muheza

 
2017  www.RobertaSmedili.it